LA MUSICA SCONFIGGE LA SOLITUDINE, E' L'UNICA PROMESSA MANTENUTA, E' L'UNICA SCOMMESSA VINTA. LA MUSICA E' TUTTO, E' L'INIZIO E LA FINE DEL VIAGGIO.

Tanta musica e tanto divertimento

Dalla Disco Dance anni '70 alla passione per la House


Audio Repliche

Ti sei perso la diretta dei nostri programmi? Nessun problema, riascoltale quando vuoi e dove vuoi.

Diretta Radio

Diretta Radio

 

Foto e Video Gallery

Quello che avete solo sentito...noi ve lo mostriamo!

 
 
 
 
 

Divertiti con noi e partecipa alla diretta con sms, whatsapp e audio messaggi o portaci sempre con te scaricando la nostra App "Aperilove"per smartphone direttamente dal Google Play

I nostri Articoli

News, Musica, Curiosità e tutti gli argomenti trattati dai nostri Speakers.


iPatente l’app che ti dice tutto sulla tua patente di guida.

in AperiTech

by Super User

E' sempre con te, ti accompagna in ogni spostamento. Eppure di lei sai veramente poco. La tua patente è un documento di cui ti interessi solo nel momento in cui qualcuno paventa di togliertela. Da Aperitech eccoti dunque una mini-guida per scoprire quanti punti hai e come, eventualmente, recuperarli.

Come sopravvivere al Natale in famiglia!

in Curiosità

by Super User

Fate parte della folta squadra che detesta il Natale? Allora il nemico numero uno è quasi sicuramente la famiglia e gli interminabili pranzi: ecco come sopravvivere al Natale in famiglia

State già avvertendo un senso di fastidio molto forte, perchè si riavvicinano le feste di Natale, e voi non sopportate nè la famiglia acquisita del vostro/della vostra compagno/a, nè la vostra famiglia d'origine, con cui non passate neppure un secondo della vostra vita quotidiana, nè tantomeno sentite di avere niente in comune con loro ed il pensiero di dover condividere due/tre giorni insieme, fingendo di stare bene in loro compagnia, vi dà il disgusto, quasi steste per vomitare, sapendo di non avere scampo? 

Sei ben consapevole di non far parte della fazione degli amanti del Natale. Quelle persone che riescono a trovare sempre idee deliziose per fare regali a tutti provando piacere nel farlo, che non si innervosiscono nemmeno imbottigliate nello snervante traffico natalizio, che non cercano di calcolare il prezzo dei regali che ricevono, che adorano cucinare per tutti al cenone o preparare dolcetti per i parenti, che rispondono di buon grado alla zia zitella che chiede dove sta il fidanzato/a.

Ovviamente non c’è “Un come…” ma sopravvivere degnamente alle feste è un tuo dovere morale, per questo ad AperiLove music&delight abbiamo stilato una lista di furbissime idee e strategie per superare indenne questa dura prova che il destino ti (e ci) impone ogni anno.

 

  • Se fare i regali ai tuoi parenti ti crea noia, fastidio, indisposizione e malesseri fisici di vario genere non farli. Delega a tua madre o a tuo fratello/ sorella, però ricorda che almeno a loro i regali devi farli. Quantomeno per ricambiare il favore.
  • Pensa che c'è chi sta peggio: ad esempio la commessa della profumeria il pomeriggio della vigilia. Ma parliamoci chiaro, anche nelle tre abbondanti settimane precedenti. Le commesse (e i commessi) sono le vere vittime del Natale. Se fai la commessa (o il commesso) fai finta di non aver letto e passa al prossimo punto.
  • Perchè odiare il Natale se per almeno tre giorni di seguito si è autorizzati a fare una full immertion nella buona cucina? Riscopriamo i piaceri della tavola, ricordiamoci che a volte il cibo è pure meglio del sesso. E che stare a dieta a Natale è inutile e contro produttivo. Se non sei d'accordo non sai cosa ti perdi.
  • Sei convinta che i tuoi parenti si riuniscano sorridenti per pura convenzione sociale mentre nella realtà non si sopportano? Hai probabilmente ragione. Ma se invece avessi torto? No, hai perfettamente ragione, ma fingi che non sia così!
  • La nonna ti chiede del fidanzato/a: se ti ha regalato i contanti sii ragionevole, perdonala e considera che lei si è sposata 50 anni fa, quindi praticamente in un'altra era. Sarebbe intelligente da parte tua comprendere e accettare le differenze generazionali. Natale con i tuoi...oppure cogli l’occasione per dire della tua omosessualità, a Natale sono tutti più buoni…male che vada si è liberi di andarsene via prima.
  • La zia zitella ti chiede del fidanzato/a: puoi sempre risponderle con la medesima domanda. Zia dov'è il tuo di fidanzato? Garantito il silenzio sepolcrale dell'intera sala. Ok, puoi evitare di farlo: però hai capito quali tristi motivazioni esistenziali si nascondono dietro le inspiegabili domande di tua zia e ora non puoi più avercela con lei.
  • PER LEI:
    • Questa cosa di non avere un fidanzato a Natale proprio non ti va giù? E il fatto che tua cugina (ovviamente bella e antipatica) si sia trovata un "buon partito" e lo abbia puntualmente portato in famiglia non ti aiuta? Concentrati bene: lui sicuramente le mette le corna. Meglio sole che cornute.
    • Hai un fidanzato e hai fatto il grave errore di portarlo in famiglia per motivi che ora non ricordi (forse qualcosa che aveva a che fare con le convenzioni sociali)? I tuoi parenti lo metteranno matematicamente in imbarazzo e lo bersaglieranno di domande scomode? Tua nonna gli chiederà puntualmente quando avrete un figlio mentre voi state insieme da due mesi? Sei ancora in tempo per non portarlo in famiglia: le domande su "che fine ha fatto lui?" potrebbero essere più gradevoli. A te la scelta. 
  • PER LUI:
    • Un altro attentato alla tua pace interiore può essere causato, oltre che da una donna, anche da un uomo, che vi parlerà della situazione economica e del lavoro, quando voi siete notoriamente disoccupati! Bene, anche in questo caso "calma e sangue freddo" e consideratelo/a per quello che vale, ossia meno di zero. Intavolate voi stessi un discorso, e mostrate quanto siete poliedrici e brillanti, pieni di argomenti, rispetto a quella persona così mediocreed accecata dal desiderio di potere e di denaro da non riuscire a godersi niente nella vita al di fuori di queste cose, che non potrà portare con sé quando passerà a miglior vita! Lasciate correre, pensate a distrarvi ed a rilassarvi per arrivare pimpanti al nuovo anno.
  • A Natale si gioca! Ok, è il tuo momento. Puoi vincere qualcosa se te la giochi bene e con la crisi economica non guasta. Potrai comprarti il Brioschi che tanto ti serve dopo le polpette fritte, mazzata finale che non ti aspettavi. Eccola davanti a te, la famiglia, occhi rossi, brama di vittoria e lenta digestione in corso, che rende i discorsi sempre più sconnessi e frammentati. Non farti ingannare dalle pance gonfie e gli occhi a serranda, loro hanno anni di esperienza alle spalle, non dimenticarlo. Vuoi barare? Fallo con stile. Niente doppi numeri nel sacchetto della tombola, non essere banale, ma un intramontabile classico è corrompere i piccoli di casa. Mandateli in braccio a nonni e zie (queste ultime inespugnabile baluardo del piattino...che categoricamente si aggiudicano...sempre!) e fateli tornare a riferire cosa hanno scoperto, ma ricordate! Il loro silenzio ha un prezzo.
  • Immagina di passare il Natale da solo/ain uno scantinato con una bottiglia di whiskey in puro stile Charles Bukowski. Senza riscaldamenti. Senza dolci né arrosti. Con il letto sfondato e le ragnatele. Ora i tuoi parenti ti sembrano più simpatici? (se preferisci lo scenario Bukowski alla tua famiglia avrai delle valide ragioni ma necessitano di uno studio personalizzato che esulano da queste breve guida)
  • Se nulla di tutto ciò ti ha convinto/consolato, possiamo sempre farti presente che il Natale si festeggia solo una volta all'anno e, se ci pensi bene, è il giorno più bello dell’anno per cui essere felici…perché è il giorno più lontano dal Natale prossimo!!

#MolloTutto

in #Hashtags

by Super User

Puntata del 25 Novembre 2016 VENERDì - ORE 18 torna l'appuntamento con l'aperitivo più cool dell'etere: APERILOVE music&delight

con Rjki - Davide Valenti The WebMaster - Giada Valguarnera Walker in esclusiva su Radio Schitikkio fm 97.8

Questo weekend vi chiediamo di sognare ad occhi aperti.. immaginare di acquistare un gratta e vinci, grattando con la monetina da 20 cent e... scoprire di esser diventati milionari!!! Fare un bel respiro e finalmente potere esclamare: "sapete che c'è? MOLLO TUTTO E ME NE VADO IN VACANZA PER SEMPRE!!!."

Ebbene, TU, caro ascoltatore annoiato che ascolti aperilove di nascosto in ufficio, consapevole che a casa ti aspetta tua moglie che non ti farà vedere il derby in tv perchè ha pensato bene di organizzare una maratona di Gray's Anatomy, TU cara ascoltatrice stanca del solito lavoro, del solito shopping, delle solite amiche e dei soliti e mediocri uomini che ti circondano... insomma, TU affezionato fan di APERILOVE, se all'improvviso ti ritrovassi con una montagna di soldi e potessi finalmente cambiare vita, cosa faresti?

In altre parole, "MOLLO TUTTO E..."

#invacanzapersempre

Maxi sconti in arrivo per il "Black Friday"

in News

by Super User

Segnate sul calendario il 25 Novembre, data in Italia che da il via ad una moltitudine di sconti che raggiungeranno anche il 70%-80% presso molti negozi fisici ed online.

Si tratta del "venerdì nero", sbarcato in Italia dagli Stati Uniti, ed è quello che cade subito dopo al Giorno del Ringraziamento, nonché l'ultimo venerdì del mese, che apre le porte alla stagione dello shopping natalizio. L'origine del Black Friday resta incerta: secondo alcuni, infatti, farebbe riferimento alle annotazioni sui libri contabili dei commercianti che, tradizionalmente, passavano dal colore rosso (perdite) al colore nero (guadagni), per cui il Black Friday indicherebbe un giorno di grandi guadagni per le attività commerciali. Da questo momento inizierebbe il periodo dell'anno più proficuo per i rivenditori capace di portare in nero, quindi in attivo, i conti delle aziende commerciali.

Ma sarà l'intera settimana scandita dallo shopping scontato infatti, esercenti fisici ed online, promuoveranno la Black Week, che partirà ufficialmente il 21 Novembre, con offerte allettanti via via crescenti fino a culminare in quelli strepitosi del venerdì. Ma non sarà alla fine della settimana che si chiuderanno gli sconti, a questi seguirà il Cyber Monday ovvero il lunedì 28 novembre. Intuibile dal nome; gli esercenti di prodotti tecnologici lanceranno per tutto il lunedì offerte che però si consumeranno nel giro di poche ore, ma daranno la possibilità ai ritardatari di poter usufruire dei fantastici sconti.

Un usanza tutta stelle e strisce che ormai da alcuni anni si è diffusa a macchia d'olio in tutta Europa ed è Amazon.it il più famoso sito di e-commerce che aderisce al Black Friday. Le promozioni, in verità, sono già partite con largo anticipo su prodotti tecnologici, abbigliamento, giocattoli o libri ma le occasioni di fare buoni affari non mancheranno anche su eBay o presso i più famosi brand internazionali.

 

Console Wars: PlayStation 4 Pro o Xbox One S? Inizia la guerra delle console 4k

in AperiTech

by Super User

Sony entra in campo e sfida Microsoft nella guerra del 4k.
Uscita il 10 novembre nei mercati europei (anche in Italia) PlayStation 4 Pro, versione all’avanguardia della PS4, ottimizzata per i televisori 4K e per l’utilizzo del nuovo visore per la realtà virtuale PlayStation VR.
Riuscirà a battere la rivale Xbox One S?

PlayStation 4 Pro

Una CPU più veloce e una GPU più potente del modello base garantiranno prestazioni di gioco mai viste. In soldoni, parliamo di una CPU Jaguar a 8 core da 2.1 Ghz di AM ( 1,3 volte più potente della PS4 classica) e 8 GB di RAM GDDR5 come la cara vecchia PS4, ma con una qualità grafica superiore grazie alla velocità di 218GB/s.

Ogni gioco disponibile per PlayStation 4 potrà essere ripordotto anche su PS 4 Pro. Le altre caratteristiche tecniche comprendono il supporto dell’HDR (High Dynamic Range), risoluzione 4K e hard disk da 1TB. La PlayStation 4 Pro è disponibile dali 10 novembre ad un prezzo di di 400 euro.

PlayStation 4 Pro o Xbox One S?

Microsoft ha battuto sul tempo la rivale Sony, presentando con largo anticipo la sua nuova console, o meglio, la nuova generazione della sua Xbox One. Xbox One S, effettivamente porta ad un passo avanti l’intrattenimento videoludico, potenziando le prestazioni e aggiungendo alcune nuove caratteristiche notevoli.

La nuova Xbox One S parte dal prezzo di 399 euro per la versione da 2 Tb. Come la PS 4 Pro, anche l’Xbox One S è disponibile con il supporto 4K e HDR (high-dynamic range). Questo significa che – su titoli compatibili, e con televisori compatibili – anche in questo caso avremo colori più vivaci e neri più scuri. Oltretutto, la Xbox One S sarà anche compatibile con i nuovi giochi Blu-ray disk 4K.

Ha una nuova CPU e GPU che gli permetterà di giocare “giochi 4K a 60Hz” e il supporto VR, presumibilmente attraverso l’Oculus Rift.

Ma il futuro di Microsoft per quanto riguarda le console è riposto tutto in Scorpion, la stessa casa dice che andrà oltre il concetto di "generazione". Diversi rumor in merito ma nessuna certezza, si parla di una notevole potenza di calcolo per le operazioni video, oculus rift, e la concretizzazione del sistema Xbox e Windows 10.

E Nintendo? Presenta Switch.

Con Switch, Nintendo ha deciso di portare avanti l'esperimento iniziato con Wii U. Solo che stavolta l'intera console è costituita non da una macchina centrale e un gamepad con schermo touch, bensì semplicemente da un tablet, ai cui lati possono essere agganciati due controller. E sempre a differenza di Wii U, Switch è a tutti gli effetti portatile, ma dotato di una base sulla quale inserire il tablet per inviare il segnale video sul televisore del salotto di casa.

Guardando la breve video-anteprima diffusa da Nintendo, è facile capire che il punto di forza di Switch sta nella versatilità: i due piccoli controller possono essere agganciati al tablet, magari per giocare in auto o in metropolitana, ma anche staccati, e utilizzati per controllare i videogame mentre lo Switch è appoggiato su un piano orizzontale grazie al sostegno posto sul retro, un po' come fosse una cornice per fotografie. Oppure comodamente seduti sul divano di casa, dopo aver inserito Switch nella sua base per televisione. Tra una scena e l'altra, ha anche fatto capolino un controller più tradizionale, pensato per l'utilizzo casalingo e che probabilmente sarà venduto a parte.

Ovviamente è ancora presto per dirlo, visto che la console è stata appena svelata. Ma se non altro, rispetto al mezzo passo del Wii U, con Switch Nintendo sembra aver preso una decisione molto chiara e definita. E con una componente estetica che, per la prima volta in anni, abbandona la plasticosità e le forme troppo arrotondate per puntare su un design più pulito e raffinato, in grado di conquistare anche un pubblico un po' più adulto e smaliziato. Rimane da capire come Switch influirà sul mondo 3DS, che ha reso Nintendo la regina dei videogiochi in mobilità. Nel frattempo, buona la prima: benvenuto Switch. 

Intanto il natale si avvicina è la guerra si farà più calda, spero non come il video che vi proponiamo in calce a questo articolo. Buona Visione

#Gelosia

in #Hashtags

by Super User

Puntata Del 18 NOVEMBRE 2016 - VENERDI' - ORE 18

Torna l'appuntamento meno sobrio dell'etere, APERILOVE music&delight con Rjki - Davidone - Giadina Walker su Radio Schitikkio 97.8.

Attenzione attenzione: rizzate le orecchie mogli, mariti, ed amanti d'Italia.. questo weekend si parla di GELOSIA!
Siete vittime di gelosia, o siete voi a tormentare il partner con la vostra possessività? Cosa avete fatto, o cosa sareste disposti a fare per gelosia? Siete per la libertà, o approfittate della minima occasione per spiare il cellulare del vostro amore?

Ma siamo sempre più social ed infatti dalle 17.30 Giadina Walker ed il suo Martini saranno al Centro Commerciale Forum a caccia di interviste! 


#chièquellochetimettemipiace

Il riciclo perfetto dei regali di Natale indesiderati.

in Curiosità

by Super User

Si  è vero, del regalo ciò che è importante è il pensiero, ma quanti regali non apprezzati avete ricevuto e poi nascosto negli angoli più bui dell’armadio?

Chi almeno una volta nella vita, di fronte ad un regalo orrendo, non ha pensato:” quasi quasi, lo riciclo”? Si può fare, ma attenzione a non commettere errori che potrebbero smascherare il vostro piano e far scoprire che il regalo è stato riciclato! Quindi eccovi i suggerimenti o la guida sperimentata ed approvata da noi di AperiLove.

1) Pensare sempre con attenzione a chi riciclare il regalo;

2) Tenere tracciati i nomi delle persone che hanno fatto l’orribile regalo ma anche i nomi dei nuovi destinatari per evitare di riciclare il dono a chi è legato da relazioni di qualsiasi tipo;

3) Riciclare il dono con eleganza: cambiare sempre la carta originaria e rifare il pacchetto col proprio stile e gusto.

4) I regali riciclati devono essere intonsi! Se deve essere riciclato un libro, magari perché è stato ricevuto in doppio, verificare che al suo interno non ci siano dediche personalizzate;

5) Fare  attenzione ai prodotti dei pacchi aziendali perché spesso portano la dicitura: “Vietata la vendita“ e si rischia di mandare a monte il piano!;

6) Cambia il capo che non ti piace. Per i capi di abbigliamento fortunatamente esiste la scappatoia della taglia e se hai lo scontrino di cortesia è fatta: basta dire che non ti sta bene perché è troppo stretto o troppo largo e correre di corsa a cambiarlo in negozio optando per qualcosa che ti piace di più anche pagando la differenza;

7) Non aspettare il prossimo Natale per riciclarlo. Se poi il dono è un classico, si può riciclare in qualsiasi momento, non per forza a Natale;

8) Organizza uno swap party a casa tua o di un amica in cui vi potete scambiare gli oggetti che per voi sono tremendi ma che per qualcun altro sono interessanti e stupendi;

9) Puoi donare questi oggetti anche online oppure barattarlo attraverso gruppi facebook che si occupano proprio di mettere in contatto gli scambiatori;

10) Se un regalo è veramente orrendo, evitare di rifilarlo ad altre persone, bisogna avere  pietà di amici e parenti:  è meglio buttarlo!

Preso nota? Bene! Ma se volete la guida del riciclo perfetto ecco i singoli step che dovete mettere in pratica, testati dalla nostra equipe, a prova di qualsiasi brutta figura:

  • Evitate di staccare etichette o linguette di sicurezza per aggeggi elettronici, limitatevi a fare un gridolino ed esclamare “UUUuuuUUUUuuuUUU è proprio quello che cercavo!!”. Se si rompe la scatola, l’etichetta o altro è un casino sia per regalarlo che venderlo.
  • Evitate di riciclare il regalo con la stessa carta regalo. E’ di cattivo gusto!
  • Acquisire lo spettro di conoscenze del soggetto che vi ha fatto il regalo non desiderato. Una buona tecnica è quella di inventarsi una fantomatica festa alla quale sei stato/a invatato/a e chiedere a Tizio, Caio e Sempronio se conoscono Mevio, Filano e Calpurnio che vedrai alla festa, dunque schematizzare i legami. Il tutto, è fortemente consigliato, con l’espressione emotiva di una sfinge.
  • Etichettare il regalo con il nome di chi ve lo ha regalato.
  • Riporre tutti i regali indesiderati in un luogo sicuro, lontano da occhi indiscreti.
  • Aprire un account su eBay
    • Non usare l’account solito, crearne uno nuovo
    • Utilizzare una email creata ad hoc
    • Impostare una città diversa dalla propria
    • Non utilizzare il proprio nome e cognome, utilizzare un nickname (tipo Coniglietto Bizzarro)
  • Mettere in vendita i regali poco graditi
  • Pubblicare su Facebook o altro social network il Post “sono venuti i ladri in casa!”
    • Questa fase delicata prevede che rispondiate alle domande del popolo del web. Limitatevi con un “per fortuna i ladri sono stati disturbati dai vicini, hanno preso pochi oggetti e la casa è quasi in ordine!”
  • Preparatevi la RISPOSTA (vedi esempi.)
    • 1 – Dov’è quel vaso a forma di collo di cigno, bombato alla base che ricorda quella di un ippopotamo, che ti ho regalato due anni fa? Voi: Non hai saputo? Ho subito un furto!
    • 2 – Sono cose angoscianti, io dormire sempre con la luce accesa. Piuttosto non vedo quel lume a forma di wurstel tirolese con i pendagli dei nativi d’America che ti ho regalato l’anno scorso? Voi: Non hai saputo? Ho subito un furto!
    • 3 – Ma l’orologio a cucù da polso che ti ho regalato io? Voi: Non hai saputo? Ho subito un furto!
    • 4 – Scusami dovrei andare in bagno, dov’è? Voi: Non hai saputo? Ho subito un furto!

#ComaEtilico

in #Hashtags

by Super User

Puntata del 11 NOVEMBRE 2016 VENERDì - ORE 18
torna l'appuntamento meno sobrio dell'etere tutto!
APERILOVE music&delight
con Rjki - Davide Valenti - Giada Valguarnera Walker

Se anche tu hai perso la faccia durante serate decisamente alcoliche, rinuncia definitivamente a quello che rimane della tua dignità confessando le gesta che hai commesso dopo il decimo long island o il cicchetto di sambuca numero 15 e di cui non hai ricordo (o fai finta di non ricordare) ma che puntualmente ti sono state riproposte dai tuoi amici o, peggio ancora, da foto moleste pubblicate su facebook al nostro gruppo di recupero alcolisti poco anonimi alla linea 3277166493 o con un commetto sotto questo articolo!!!

#comaetilico

Stanchi del solito albero? Guardate queste decorazioni per un Natale alternativo all’insegna del trash!

in Curiosità

by Super User

Fra qualche giorno si darà ufficialmente il via per l’addobbo dell’albero di Natale nelle nostre case. Ma chi ha stabilito che, per chiamarsi tale, l’albero debba essere decorato solo con nastrini, luci e palline natalizie?

Se il buon vecchio e obsoleto albero vi ha ormai stancato e cercate qualcosa di veramente originale e alternativo questo Natale può essere un buon momento per rinnovarsi e dare una ventata di aria fresca alle solite e noiose decorazioni.

Per mantenere un minimo di tradizione l’idea base dell’albero dovrebbe rimanere, anche se c'è chi lo realizzato con i bidoni, chi nell'ambultatorio medico con i guanti in lattice o chi ha ben pensato di metterlo al posto del lampadario. Quello che ci distinguerà dagli anni passati sarà l’originalità delle decorazioni.

Dove trovare qualche idea? È molto semplice! Prendete spunto entrando in qualche negozio o centro commerciale. Potreste anche cercare qualcosa su internet e lì di certo di idee ne troverete moltissime.

Se la parola chiave a Natale è sempre e comunque “esagerare” c’è chi però l’ha presa fin troppo alla lettera creando decorazioni davvero indimenticabili ma nel senso negativo del termine scadendo terribilmente nel kitsch.

Cominciamo la carrellata con la simpatica coppia di vecchietti, Santa Claus e consorte, sorpresi in atteggiamenti osè; il bambinello punk, la fetta di bacon (ma non è certo l'unica decorazione a tema mangereccio), i pupazzosi alieni e le palle degli eroi Marvel, altrimenti DC, per l'orgoglio nerd.

Direttamente da Springfield, un addobbo per l’albero di Natale che ha fatto la felicità di Homer Simpson. Si tratta naturalmente di 3 ciambelle donuts, con tanto di glassa e fiocchetti di zucchero in superficie. Sono realizzate in vetro, quindi non lasciatevi tentare dalla gola.

Dopo Homer Simpson, ecco un addobbo perfetto per un'altra celebrità: Paris Hilton. Nell’albero di Natale, così come nella vita, non bisogna mai farsi mancare nulla, quindi perché non appendere anche un Chihuahua ornato da una corona e da una sciarpetta rosa? Ma non meno kitsck il calco della zampa di Fido, dalle dimensioni variabili posto al centro del vostro albero. Teniamo a precisare che nessun animale è stato maltrattato durante la realizzazione di questa decorazione.

Restando a tema celebrità non si poteva risparmiare la cantante Miley Cyrus questa volta appesa sulla brillante palla dell'albero di natale. Sicuramente più sobria che nel video musicale.

 

E fin adesso vi sono sembrate sobrie decorazioni vi ricrederete quando vi troverete davanti aitanti sirenetti dal fisico scolpito e tatuato, nei temi classici da fantasie hot femminili. La simpatica renna che fa i bisogni sul ramo del vostro albero, le palline in lana a forma di bulbo oculare inquietanti quanto la mostruosa testa mozzata della bambola o alla classica decorazione a palla preferire una bomba a mano a tema isis. Sgradevole all'idea ma simpatico ed originale lo è di certo l'assorbente interno, il rosso a sfumare dal capo a scendere fa intendere che è usato e gli occhietti sgranati dicono tutto il resto.

Babbo Natale in tutte le salse, o meglio in tutte le pose, ciapet all'aria o in versione trans. Non sono stati risparmiati anche gli altri personaggi della tradizione come i folletti, i pupazzi di neve o il pupazzo di zenzero in versione bondage. Quanto al presepe c'è tanto altro da dire ma come esempio vi riportiamo la natività a tema Star Wars o, per gli appassionati di serie tv, alla The Walking Dead con tanto di zombi "re magio" che porta in dono la testa mozzata di un centurione romano.

Ma nulla di ciò vi sconvolge? Allora eccovi un ultima chicca. Ne avrete già sentito parlare dei gioielli indossabili, ma moda del Natale 2016 vedrà anche gli addobbi di natale da barba. Ebbene sì...energumeni uomini barbuti con decoranti palline di natale dalle classiche colorazioni rosse, blu, oro e argento

 
 
 
 

RjKi Deejay - Giada Walker - Ele The Voice - Daniele il Conduniele
Sasha Deejay - Dj Lù - Davide il Webmaster


L'equilibrato cocktail di follia, sensualità, intelletto, professionalità e voglia di divertirsi.

I Nostri Programmi

Esplora il Mondo dove la Musica le fa da Padrona


AperiLove

AperiLove music&delight

L’aperitivo più cool dell’etere, preparato di musica house, servito con ghiaccio da Rj Ki Deejay! Gustati l’esclusivo aperitivo del venerdì pomeriggio, preparato con la migliore musica deep house del momento e condito di fashion dalle rubriche più cool dell’ FM

Con Rjki Deejay – Giada Walker – Davide The Webmaster

AperiLove

Global Disco Chart

Global Disco Chart

La top 40 più ballata del weekend.
La classifica dei 40 dischi più ballati del weekend, selezionata e mixata da Rjki Deejay

Con Rjki Deejay – Davide The Webmaster

Global Disco Chart

AperiChart

AperiChart

Il meglio di AperiLove.
L'esclusiva classifica dei dischi house più cool del momento, selezionata e mixata da Rjki Deejay e Sasha Deejay.

Con Rjki Deejay – Sasha Deejay – Ele The Voice

AperiChart

Step By Step

Step By Step

La storia della musica dance.
Tuffati in trent'anni di musica dance, la storia delle hit che ci hanno fatto ballare e... sognare! Selezionate e mixate da Rjki Deejay, Sasha Deejay e Dj Lù.
E non perderti lo Show con Daniele Il Conduniele tutti i martedì e giovedì.

Con Rjki Deejay – Daniele Il Conduniele

Step By Step

LoveMachine

Love Machine

La macchine dell'amore...house!
Concentrato di musica house, quando le note divengono armonia di suoni e poesia di sensazioni. Selezionate e mixate da Rjki Deejay, Sasha Deejay e Dj Lù.

LoveMachine

OverTime

OverTime

OverTime Sotry.
L'esordio in radio di Rjki e Sasha Deejay ospitati negli studio di Radio Mach5.

Con Rjki Deejay – Sasha Deejay

OverTime